Isole Riau: il mare davanti a Singapore

Il mare esercita un fascino particolare su di me. Non so spiegare da cosa nasca quest’attrazione, anche perché, io non sono un amante delle immersioni o dello snorkeling, eppure il mare non ha mai smesso di essere un obiettivo nelle mie esplorazioni nel mondo. Forse, devo questo legame speciale al mare a mia madre che era originaria di un piccolo paese della Liguria, ma al di là di questo, per come sono fatto, quando trovo una destinazione con un mare eccezionale non riesco a trattenere l’irrefrenabile bisogno di rivelarla agli altri.

Avevo passato tanto tempo a documentarmi per preparare questo viaggio. Le isole che si trovano davanti a Singapore e che appartengono all’Indonesia mi incuriosivano da sempre. Mi chiedevo se nell’isola di Bintan – raggiungibile da Singapore in traghetto – avrei trovato il mare straordinario che stavo cercando e che veniva descritto in tante recensioni e Blog; o se invece mi sarei dovuto rassegnare all’idea che un mare così speciale da quelle parti non poteva esistere. Non vedevo l’ora di partire, percepivo che qualcosa sarebbe potuto accadere in questo viaggio e che forse avrei trovato un luogo nuovo del quale innamorarmi perdutamente.

Partii da Singapore con il traghetto presto alla mattina. A Singapore tutto è sempre super funzionale ed efficiente. 20 minuti in Taxi dal mio hotel per arrivare a Tanah Merah, il porto di da cui partono i traghetti. Poi 1 ora di trasferimento trascorsa comodamente seduto in un comodo, ma non lussuoso traghetto con tanto di wifi gratuito. Il costo del biglietto di andata e ritorno si aggira intorno ai 50 Euro per persona.

Clicca sulla mappa per vedere l’itinerario in Google Maps

Arrivato a Bintan nel porto che si chiama Bandar Bendar Telani ti accorgi subito di essere arrivato in Indonesia, il colpo d’occhio per me è molto famigliare, ci ho vissuto per anni e certe atmosfere e confusioni – che a Singapore non ci sono – hanno il potere di farmi sentire a casa.

L’isola non è piccola, si tratta di un grande polmone verde, in cui case non troppo ordinate compongono un paesaggio non particolarmente attraente. Le strade sono belle ma quello che sorprende è scoprire che l’isola al suo interno ha delle colline che rendono il paesaggio interessante mentre in macchina l’attraversi. Bintan fa parte di un arcipelago molto ampio, che interamente appartiene all’Indonesia e che viene chiamato Riau e di cui fanno parte 3.200 isole.

Delle isole Riau fanno parte anche gruppi di isole minori come: Ligga Islands, Anambas Islands, Natuna Islands, oltre che il groviglio di isole ed isolette nello stretto tra Singapore e Sumatra, in cui per dimensioni giganteggiano: l’isola di Bintan e Batam. La popolazione locale vive di pesca e sono molto caratteristici i piccoli villaggi multicolore costruiti con palafitte che si possono vedere nei tanti e necessari collegamenti tra le isole che non possono che essere fatti in barca.

Clicca sulla mappa per vedere l’itinerario in Google Maps

Si tratta di un ventaglio di isole che fanno da paravento alla città di Singapore, offrendo alla stessa uno sfogo interessante per gli amanti delle vacanze balnerari ed alcune tra queste hanno anche un mare veramente eccezionale. Da segnalare senza dubbio su tutti Bawah Reserve che si trova tra le isole Anambas. Queste isole si trovano più a Nord rispetto a Bintan e sono raggiungibili solo in volo ma dalla vicina isola di Batam, in barca ci vorrebbe troppo tempo, ma questo angolo di paradiso lo abbiamo lungamente descritto in un altro articolo. Da segnalare invece alcuni resort che si trovano sull’isola di Bintan o sono raggiungibili dalla stessa: come: Cempedak island, Nikoi Island, Cassia Bintan, Angsana Bintan e Banyantree Bintan ed infine due soluzioni un po’ particolari come Amnom Resort e Natra Bintan Hotel, che pur non essendo sul mare sono strutture interessanti da approfondire e che insieme agli altri resort abbiamo trattato in altri articoli presenti nel sito.

Bintan insieme a diverse altre isole dell’arcipelago delle isole Riau sono un angolo di mondo molto interessante e perfetto per coloro che vogliono combinare la città di Singapore con un angolo di mare sorprendente, se ti interessa saperne di più non esitare a contattarci.

Marco Cisini